ExpiresActive On # Images ExpiresByType image/jpeg "access plus 1 year" ExpiresByType image/gif "access plus 1 year" ExpiresByType image/png "access plus 1 year" ExpiresByType image/webp "access plus 1 year" ExpiresByType image/svg+xml "access plus 1 year" ExpiresByType image/x-icon "access plus 1 year" # Video ExpiresByType video/mp4 "access plus 1 year" ExpiresByType video/mpeg "access plus 1 year" # CSS, JavaScript ExpiresByType text/css "access plus 1 month" ExpiresByType text/javascript "access plus 1 month" ExpiresByType application/javascript "access plus 1 month" # Others ExpiresByType application/pdf "access plus 1 month" ExpiresByType application/x-shockwave-flash "access plus 1 month"

facebook
twitter
youtube
instagram
logocon75
logobianco

Confartigianato Imprese Cremona

Via Rosario, 5 26100 Cremona

tel.  0372598811

fax. 0372598841

P.IVA 80004660199

 

Cookie Policy

Informativa sulla Privacy

logo752

Copyright © 2021 

Confartigianato Imprese Cremona

ARCHIVIO NEWS

Aperte le domande per il "Bonus 200 euro" (+ 150 euro)

27-09-2022 15:48

Ufficio Stampa

Tutte,

Aperte le domande per il "Bonus 200 euro" (+ 150 euro)

Indennità una tantum per lavoratori autonomi e professionisti ex art. 33, DL 50/22 ed art. 20 del DL 144/22 (cd. Aiuti ter). Arrivate le istruzioni

copertina-bonus-200.jpeg

Indennità una tantum per lavoratori autonomi e professionisti ex art. 33, DL 50/22 ed art. 20 del DL 144/22 (cd. Aiuti ter). Arrivate le istruzioni Inps .

E' possibile presentare la domanda da soli (tramite Spid) oppure attraverso un apposito  servizio dell'Associazione

 

Tra le misure introdotte dal c.d. “Decreto Aiuti” è previsto il riconoscimento di un’indennità una tantum, pari a € 200, che sale a € 350 in caso di reddito inferiore ai € 20.000, a favore dei seguenti soggetti:
  • commercianti / artigiani iscritti all’IVS;
  • professionisti iscritti alla Gestione separata INPS;
  • nisti iscritti alle relative Casse previdenziali;lprofessio
titolari di un reddito complessivo 2021 non superiore a € 35.000 o € 20.000 per avere l'aggiunta di altri € 150 (al netto di contributi previdenziali / reddito della casa di abitazione / competenze arretrate a tassazione separata).
Dopo alcune settimane di attesa l'Inps ha fatto pervenire le istruzioni operative ai fini della richiesta del bonus in oggetto.
Ora è  pertanto possibile procedere alle richieste per tutti gli associati aventi diritto al bonus Inps di € 200 e di € 150.
 
AMMONTARE DELL’INDENNITÀ SPETTANTE
Per i soggetti che hanno regolarmente presentato l’apposita domanda e soddisfano i requisiti richiesti, l’indennità spettante ammonta a € 200 + € 150 se il reddito appunto non supera i € 20.000. Tale somma:
  • non costituisce reddito né ai fini fiscali né ai fini della corresponsione di prestazioni previdenziali ed assistenziali ai sensi del TUIR;
  • non è cedibile, né sequestrabile, né pignorabile;
  • posta una sola volta all’avente diritto.
 
Dal 26 settembre scorso sono stati aperti i portali per le richieste di accesso ai bonus, che saranno utilizzabili fino al 30 novembre prossimo.
Il personale addetto al servizio contabile e fiscale sta contattando gli aventi diritto per spiegare i requisiti di accesso ad uno e all’altro bonus e concordare la modalità di presentazione della domanda, consentendo la presentazione della stessa unificata per l’intero importo.
Ricordiamo che è possibile presentare la domanda in completa autonomia tramite Spid dal sito Inps, oppure tramite un servizio dedicato, fornito dall’Associazione.

Vi invitiamo quindi a rimanere in attesa di essere contattati dai nostri operatori.

Non riceveranno nostre chiamate in merito ai bonus coloro che non possiedono i requisiti d'accesso.

ARCHIVIO